Menu Chiudi

Bitter Sweet Symphony

La musica del romanzo. The Verve.

Riprendo e proseguo il racconto della colonna sonora del romanzo.

A parte i Beatles, che considero un po’ all’origine di tutto, il libro celebra quel genere musicale ribattezzato “Britpop” che nella seconda metà degli anni novanta ha visto tra i protagonisti gruppi come Oasis, Blur e The Verve. I The Verve (il nome ufficiale vuole il “the” davanti) sono un gruppo nato nel 1989 a Wigan, in Inghilterra, e giunto alla notorietà mondiale nel 1997 con Urban Hymns, il terzo dei quattro album pubblicati. Primo singolo estratto dall’album fu proprio Bitter Sweet Symphony. Nel videoclip, girato a Hoxton Street a Londra, il frontman della band, Richard Ashcroft, percorre un marciapiede decisamente affollato andando dritto per dritto: urta tutte le persone che si trova davanti e calpesta ciò che non può essere urtato, come nella sequenza in cui salta sul cofano di una macchina. Con queste immagini bene in mente, per descrivere lo stato d’animo del protagonista mentre certe mattine

per fortuna davvero poche

va a lezione, scrissi,

scazzato e ribelle e “andatevenetuttiafareinculo” come Richard Ashcroft nel video di Bitter Sweet Symphony.

Se ancora non avete capito, guardatevi il video…